DxNews

.:: Top 20 ::.

205/1AT387
204/1AT387
1AT-LE028
117/26AT066
64/66AT101
30IR/EU-093
242ATDX
238ATDX
225AT0
153AT/AS 101 ..
92/14at475
248AT/NA002 C..
283 AT / DX S..
120 AT/ DX An..
115/13AT110 U..
150ATDX
207AT263 Brun..
92 / 14AT475 ..
7 / 166AT066
37 / 14AT484

Dettagli

Shop

.:: Top 10 ::.

SOMMERKAMP FT..
PLAY STATION ..
play station ..
play station3
play station ..
Play station ..
Play Station ..
Playstation2
Play Station ..
play station ..

Dettagli

Downloads

.:: Più Scaricati ::.



suonerie cellulari gratuite
Settembre 2019
LuMaMeGiVeSaDo
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30

 




Chiedere è Lecito rispondere è Cortesia..

   Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 10-08-2004 • alle 02:28
email homepage
scritto da: Mirko (Webmaster)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


Mio nonno, Dio lo abbia in gloria , tra le altre cose mi diceva sempre “Chi lascia la via vecchia per la nuova sa che lascia ma non sa che trova” . Vecchio come il mondo questo detto vero? Ma vi assicuro sempre valido.
Il mio computer un notebook Toshiba 1730 (Celeron 650 ) è ormai diventato un po’ vecchio ma ha fatto sempre egregiamente il suo lavoro non mi ha dato mai problemi e per l’ uso che ne faccio e voi lo vedete tutti, fa più che egregiamente il suo lavoro.Quindi perché cambiarlo? E poi i soldi non bastano mai con il rincarare di tutto e meglio economizzare e tirare avanti ancora finchè va.Ma il suo hard disk bè circa 6 GB sono ormai diventati pochi fra backup vari, setup di software frutto delle mie scorribande per il web e ormai diventato terribilmente piccolo. Salvare tutto su cd è sicuramente un’ ottima idea da seguire sempre ma a volte, non so a voi, finisco per non trovare più ciò che mi serve o che qualcuno mi chiede e che io sono sicuro di avere (ma dove? Questo diventa il problema). Decisione presa in un nano secondo cambio hard disk, ed un abbitudinario come me dove pensate che vada? Ma al negozio dove circa tre anni prima avevo comprato il computer in questione, ovvero Hackers Computer di Rimini .Mi accoglie la proprietaria molto gentilmente e con un altro cliente alla fine quando è il mio turno alla mia richiesta di un hard disk mi rimanda ad un suo commesso che saputo il modello del computer mi dà due scelte uno da 20 GB a 99 euro ed un’ altro da 40 GB a 128 euro. Bè amici come un bimbo a cui vengono offerte delle caramelle ho scelto la busta più grande (non so voi?). Per installarlo? Non sono un grande tecnico installatore ma togliere un flat configurare un hard disk come Master bè so farlo ancora come il 99 % di voi (be facciamo 98,9 % di voi ). Pago il tutto ritiro lo scontrino afferro il malloppo e torno a casa . Preparo cacciaviti vari ripulisco il tavolo di lavoro e comincio la mia opera che francamente pensavo mi avrebbe portato via che poche decine di minuti. Così pensavo io ma mi sbagliavo di grosso (a se mi sbagliavo ) ,voi avete mai cambiato un hard disk ad un Toshiba 1730 ? Dopo aver tolto tutte viti possibili ,anche quelle di cui ero sicuro che non ce ne fosse bisogno il computer rimaneva più bloccato che prima. Dopo vari e vari e vari e vari tentativi , come uno scalzo davanti ad un tappeto di vetri rotti io dico mi fermo qui. Richiudo tutto in pochi secondi e decido di telefonare al negozio dove lo avevo appena comprato per sapere se possono installarmelo loro in giornata. Mi risponde la proprietaria che molto gentilmente mi dice che devo portarglielo li e che poi il lavoro sarà fatto fra cinque sei giorni questo è il tempo di attesa per essere serviti perchè altri ci sono prima, io ribadisco che va solo installato l’ hard disk e se il tecnico sa come fare non richiederà che pochi minuti . A questo punto la proprietaria molto gentilmente mi chiede di attendere che deve chiedere al tecnico. Dopo poco torna chiedendomi se va anche reinstallato il sistema operativo ed altro , io ridico che ciò di cui ho bisogno e della sola installazione del hard disk appena comprato ed allora mi informa che loro hanno una procedura così detta d’ urgenza:

Pagare 24 euro di diritto fisso più il costo del lavoro.

Non so voi ma io senza computer non riesco più a starci. Accetto e ci mettiamo d’accordo che glielo porterò immediatamente in modo che in serata mi verrà sicuramente consegnato.Mi reco al negozio consegno il computer e mentre il tecnico comincia il suo lavoro la proprietaria molto gentilmente mi chiede alcuni dati perchè deve compilare un loro modulo interno di effettuazione lavoro, discutiamo un po’ perché io affermo che se il lavoro non verrà effettuato in serata e visto che si è di sabato sera non mi sembrava giusto dover corrispondere il diritto fisso anche se mi fosse stato consegnato il lunedi seguente ma il tutto si smorza lì. Nell’attesa mi giro in largo e in lungo il negozio ad un certo punto la proprietaria molto gentilmente mi chiede se voglio un caffè io accetto e poco dopo ritorna con un caffè (in un bicchiere di plastica) un cucchiaino ed una bustina di zucchero io le dico che lo prendo amaro e lei si fecilita di aver trovato qualcuno che lo prende come lei.Qualche altro giro del negozio ed ecco tornare il tecnico con il mio computer io lo saluto e gli dico di averci tentato anche io ma di aver fallito ed anche lui ammette di aver incontrato non poche difficoltà e mi spiega come avrei dovuto procedere forse perché ha sentito la richiesta che avevo fatto alla prorietaria al momento della consegna, ovverro assistere al lavoro per poterci capire qualcosa , ma mi era stato negato, io lo ringrazio e saluto .Come spesa si era stabilito un importo da pagare di 24 euro di diritto fisso e 38 euro di lavoro (tariffa di un’ora di lavoro) la somma era di 62 euro ma visto che non è passata un’ ora mi chiede di pagare prima 54 euro e poi 50 .Io pago il mio conto e ritorno a casa non poco lavoro mi aspettava ,partizionare il disco, reinstallare e riconfigurare tutto il sistema. Non appena accendo il computer comincio ad avere sentore che qualcosa non và perchè la ventola di raffreddamento del processore nel partire da un colpo che mi fa rabbrividire . Ma tutto finisce li ed io preferisco ignorare il tutto e continuare nel mio lavoro voglio finire tutto al più presto. Primo problema quando lancio la console dei comandi per partizionare il disco mi accorgo che la barra spaziatrice non funziona più, già amici non funziona più, avete voi provato a lavorare in Dos senza poter usare la barra spaziatrice. Be io ho dovuto come? Copiando nella clipboard uno spazio ed incollandolo alla bisogna (per quelli che hanno pensato che avrei potuto usare una tastiera esterna, bravi ma io non ce l’ho). Riesco comunque a portare a termine il mio lavoro ed a creare le mie partizioni. Riavvio il tutto e mi appresto ad installare sistema operativo e le varie applicazioni. Ma tra un riavvio ed un’ altro il rumore della ventola si intensifiva ed evidenzia il problema, ci sono dei corpi estranei che la bloccano fermo tutto e cerco di capirci qualcosa. Presto svelato l’arcano ci sono pezzi di computer che bloccano la ventolina di raffreddamento del processore e più particolarmente un piccolo dado in bronzo ed un pezzo di plastica (foto in basso) rottosi non si sa da dove (ma sicuramente si può immaginare da chi) non riesco a toglierli perché non passano attraverso la griglia esterna di protezione della ventola .Cerco quindi di bloccarli in qualche modo mi assicuro che non ve ne siano altri e procedo nel mio lavoro. Ormai è domenica ho finito il mio lavoro e con una rabbia in corpo di chi vorrebbe rompere più che qualcosa, qualcuno rimando tutto a lunedi.E’ lunedì mattina mi armo di tanta santa pazienza e mi reco all negozio Hackers Computer di Rimini entro saluto tutti c’è anche un certo Roberto (poì scoprirò essere il coproprietario insieme alla signora che sempre molto gentilmente mi saluta).Evidenzio i problemi i pezzi rotti lasciati in giro che potevano provocare danni maggiori ( ma questo sembra non interessare più di tanto il mio interlocutore il signor Roberto che dire forse sono abbituati a tutto ciò) e che la barra spaziatrice non funziona più. L’ attenzione si focalizza subito su questo, in effetti poco ha a che fare la tastiera con il cambio di un hard disk anche io (tecnico di computer della domenica) sono il primo ad ammettere ma visto che in precedenza tutto funzionava perfettamente e visto i vari pezzi rotti sparsi all’ interno del computer sicuramente sinonimo che chi aveva fatto il lavoro non era andato tanto per il sottile era immaginabile che qualcosa poteva essere accaduto anche alla tastiera.Chiarisco subito che non cerco un colpevole ma solo che il computer torni in completa efficienza. Roberto (lui mi da del tu) mi chiede di attendere e consegna il computer al tecnico nel laboratorio e poco dopo si allontana con un furgone dove aveva appena caricato un computer scoprirò in seguito che sta andando a fare assistenza esterna. Nell’ attesa mentre la signora si dedica alla pulizia del pavimento io mi rigiro il negozio rivedo i monitor con la demo di uno sparatutto , lo scaffale con cavi e cavetti e le varie borse e borsettine.Vari clienti si succedono al banco qualcuno anche dal linguaggio molto colorito che mi fa anche sorridere ( già il sorriso fa buon sangue).Dopo circa un’ ora torna il tecnico del sabato prima e mi consegna con indifferenza i due pezzi che si erano incastrati nella ventolina di raffreddamento del processore e mi informa di non poter far nulla anche perché il lavoro mi dice il sabato prima non l’ aveva fatto lui (strano!!!!) ma un altro suo collega che da oggi lunedì è in ferie .Dopo vari imbarazzanti tentativi di risoluzione del problema che tenta li innanzi a me dove aveva intanto riposto il computer semi smontato mi dice che lui più di tanto non può (o non sa fare) e che deve attendere il ritorno di Roberto per decidere sul da farsi. Quindi si riprende il mio nome ed il mio numero di telefono e mi informa che verrò contattato da Roberto , io saluto gli consegno la borsa del computer e vado via. È ormai quasi mezzogiorno ero arrivato lì che erano circa le nove e trenta. Torno a casa, quando sono all’ incirca le quindici suona il cellulare numero sconosciuto sarà l’ Hackers Computer di Rimini penso ma che il solito che ha sbagliato numero, ma quando alle 16,15 ritorna a suonare il mio interlocutore pronunciando il mio nome mi chede se sono io capisco chi è gli rispondo di si è Roberto mi ridice che è impossibile che la sostituzione dell’ hard disk possa essere la causa del non funzionamento della barra spaziatrice e si offre di darmi una tastiera esterna e mi dice che se ho bisogno del computer di andarmelo a riprendere e aggiuge che si informerà presso la Toshiba e mi farà sapere circa il costo di una tastiera per portatile e mi saluta. Io parto e vado a riprendermi il computer quando arrivo al negozio Roberto non c’è e nessuno sembra saper nulla , io li informo di essere stato chiamato eccetera eccetera. La signora allora chiama Roberto al telefono, intanto il tecnico mi ha riportato il computer, la signora riagganciato il telefono chiede al tecnico se ha preso i dati identificativi della tastiera da comunicare alla Toshiba per richiedere il pezzo di ricambio, il tecnico le risponde di no e si riprendono il computer per riaprirlo nuovamente e poter prendere i dati. Dopo circa tre quarti d’ ora il tecnico ritorna con il computer e me lo consegna gli faccio notare che a lui stesso ho consegnato l’alimentatore e la borsa particolare questo che anche la signora proprietaria sottolinea e così dopo un po’ mi riporta la borsa e ciliegina sulla torta mi consegna un alimentatore non mio . Cerco informazioni se e quando contatteranno la Toshiba circa la tastiera, un altro cliente è intanto al banco e la signora molto gentilmente mi ignora e solo quando i nostri sguardi si incontrano rivolgendosi a me mi dice che provvederanno al più presto e io penso che sarà molto felice quando lascierò il negozio. La prima puntata finisce qui non so come finirà sono qui che vi sto scrivendo questo ed ho sempre la barra spaziatrice che non mi funziona. Mio nonno Dio lo abbia in gloria mi diceva sempre tra le altre cose “ Chi lascia la via …………

              

«« Scrivo sempre quello che penso e ci penso prima di scriverlo. »»



Commento a:  Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 10-09-2004 • alle 18:58
email homepage
scritto da: Mirko (Webmaster)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


...: PARTE 2° :...
Fino ad oggi 10.09.2004 nessuno dell' Hackers Computer di Rimini mi ha ancora contattato per darmi info circa la disponibilità della tastiera del mio Toshiba presso la Casa Madre ed eventualmente quando poter fare il lavoro. Lo sò cosa state pensando, ma io sono fiducioso e non malizioso come voi, lo scorso mese era Agosto sai le vacanze e tutto il resto e poi un pò di fiducia stiamo parlando di chi è Leader nel proprio settore..

«« Scrivo sempre quello che penso e ci penso prima di scriverlo. »»

Commento a:  Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 10-10-2004 • alle 12:26
email homepage
scritto da: Mirko (Webmaster)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


...: PARTE 3° :...
Rieccomi qui, siamo giunti al 10.10.2004 e di qualche telefonata da l’ Hackers Computer di Rimini neanche
l’ ombra ma io sono fiducioso, come si dice “La
speranza è l’ ultima a morire” un saluto a voi tutti.

«« Scrivo sempre quello che penso e ci penso prima di scriverlo. »»

Commento a:  Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 11-11-2004 • alle 01:07
email homepage
scritto da: Mirko (Webmaster)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


...: PARTE 4° :...

Barra Spaziatrice - Negozio Hackers Computer Rimini 1:0

Oggi undici novembre nessuno del sopracitato negozio mi ha ancora contattato, penso che mi hanno messo nel
dimenticatoio oppure vorranno farmi una sorpresa
per Natale, voi che dite??

Alle prossime... 73s

«« Scrivo sempre quello che penso e ci penso prima di scriverlo. »»

Commento a:  Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 10-12-2004 • alle 00:00
email homepage
scritto da: Mirko (Webmaster)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


...: FINE :...

Oggi 10 Dicembre e ahimè nessuno del negozio Hackers computer di Rimini si è ricordato di me o della tastiera rotta del mio Toshiba 1730, certe cose io sono un po’ duro a capirle, ma adesso si che ho capito in cosa questi signori sono LEADERs.
Auguri a voi tutti per le prossime e imminenti festività.

73s .. '336 Mirko ..

«« Scrivo sempre quello che penso e ci penso prima di scriverlo. »»

Commento a:  Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 15-09-2005 • alle 15:12
email IP (registrato)
scritto da: THC100% (Ospite)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


Ciao a tutti....
Cerco un programma in grado di non far vedere il mio indirizzo IP ad altri computer....
Poi cerco un programma in grado di rivelare username e paswoord di altri siti....

Non so se esiste qualcosa, ma lo sto cercando da tempo.....

grazie a tutti....

«« Chiedere è Lecito, rispondere è Cortesia. »»

Commento a:  Hackers Computer di Rimini..

autore messaggio
scritto • il 15-09-2005 • alle 20:13
email homepage
scritto da: Mirko (Webmaster)
 oggi • 15-09-2019 sono le • 16:10


Ti consiglio di leggere di cosa tratta il forum prima di inserire le tue

...:: RICHIESTE ::...

Hai sbagliato si forum ma sopratutto sito.....

University-Wide Items: HASTA LUEGO HOMBRE

«« Scrivo sempre quello che penso e ci penso prima di scriverlo. »»




1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10

forum!! istruzioni per l'uso

Se vuoi rispondere a questo articolo clicca sull' icona "Rispondi" e compila il form, la tua risposta verrà inserita in coda all' ultima risposta se già presente..